it
Archivio Mail Art

Archivio Mail Art

La Mail Art, o Arte Postale, è un network internazionale che ha contrassegnato, dalla seconda metà del Novecento, un’infinita serie di progetti, riviste, libri e mostre in cui ha valore la relazione intrinseca fra l’oggetto spedito, il mittente e il destinatario. La cartolina rappresenta uno dei principali mezzi espressivi della Mail Art, costituita inoltre da buste, francobolli, timbri, libri e piccoli oggetti in grado di veicolare per posta un intervento artistico, spesso legato ad un tema specifico condiviso dalla comunità mailartistica.

Il primo approccio del Museo Diotti con la Mail Art risale al 2015, quando, grazie ad un’idea di Tizana Priori, coinvolgemmo Ruggero Maggi, uno dei massimi esponenti di questo genere artistico, per una sezione di cartoline d’artista contemporanee nel contesto di una mostra di cartoline storiche di Casalmaggiore. L’iniziativa ebbe molto successo e consentì la creazione di un fondo di Mail Art che dalla primavera 2021 è esposto permanentemente al pubblico nella sala che ospita gli arredi della storica Farmacia Marcheselli.

Nello stesso 2021 la Mail Art è tornata protagonista con due eventi curati da Ruggero Maggi: la mostra L’Amazzonia deve vivere per ricordare la fondazione nel 1979 del suo Archivio Amazon (Archive of artistic works and projects about the Amazonic World) e la mostra Mail Art a stelle e strisce, dedicata alla Mail Art negli Stati Uniti, il Paese che - a partire da Ray Johnson - ha da sempre la più alta presenza al mondo di networkes. Con l’ulteriore donazione del fondo statunitense, Ruggero Maggi ha reso il Museo Diotti l’istituzione museale pubblica che conserva il più consistente archivio di arte postale in Italia.

Apparati

Brochure "Mail Art al Museo Diotti"

Come raggiungerci

Via Aldo Formis, 17 - 26041 Casalmaggiore (CR)